• No products in the cart.

Trench coat & Hollywood

Il trench coat ovvero “l’impermeabile” è il capo che ogni donna dovrebbe possedere nel suo armadio. Diventato un prodotto iconico è annoverato tra i capi più amati dal cinema soprattutto ad Hollywood.

Il momento di celebrazione ufficiale, il trench lo trova nel 1942 grazie ad Humphrey Bogart in “Casablanca”, ma il “Women’s Wear Daily” ricorda che fu Greta Garbo sul set di Destino (1928) a lanciare la moda del trench. A seguire “Queen Kelly” il film muto con Gloria Swanson che indossava trench color kaki, a doppio petto; intorno agli anni 30 Bette Davis con un impermeabile nero legato in vita in “Of Human Bondage”. Di lì a poco, il trench fu protagonista delle più belle scene del cinema: Ava Gardner in “I Gangsters” (1946), Marlene Dietrich in “Scandalo internazionale” (1948), Audrey Hepburn in “Sabrina” (1954) e “Cenerentola a Parigi” (1957), Katharine Hepburne in “La sottana di ferro” (1956) con un trench oversize beige, Marylin Monroe in “Facciamo l’amore” (1960) e nel 1961, grazie ad Audrey Hepburn nel ruolo di Holly Golightly in “Colazione da Tiffany”, il trench entra solennemente nella Hall of Fame della moda.

POST A COMMENT